[msg]

Prestazioni supplementari secondo il CCNL AM Suisse

Diritto al salario in caso di decesso

Secondo il CCNL AM Suisse, in seguito al decesso di un dipendente, il datore di lavoro ha l’obbligo di versare il salario per un altro mese, in caso di almeno 5 anni di servizio per altri due mesi, se il dipendente lascia il coniuge o figli minorenni oppure, in mancanza di questi eredi, altre persone nei confronti dei quali aveva un obbligo di assistenza. Il pagamento di questi salari può essere fatto valere presso la PROMEA cassa assegni familiari. Per il rimborso delle prestazioni a titolo di diritto al salario in caso di decesso, dev’essere inoltrata alla PROMEA cassa assegni familiari una domanda corredata dal certificato di morte, dall’indicazione degli anni di servizio, dell’ultimo salario mensile (compresa la parte della 13esima mensilità), nonché dello stato civile del defunto. In base a questi documenti, la cassa assegni familiari verifica il diritto e comunica la decisione per iscritto al datore di lavoro. L’accredito è effettuato con il successivo conteggio. Queste prestazioni non sono soggette ai contributi dell’AVS/AI/IPG.

Formulari e promemoria

Formulari e promemoria

sul tema.

Formulari e promemoria
Contatti

Ha domande?

Noi siamo volentieri a sua disposizione!

ai contatti